In Italia, ogni anno, si consumano mediamente 40 kg di carne pro capite. Le specie più consumate sono il suino, il pollo e il bovino, anche se con trend annui differenti, il consumo di carne bovina è sostanzialmente stabile da oltre 20 anni, mentre nello stesso periodo i consumi di carne avicola sono pressoché raddoppiati.
Non siamo di sicuro un Paese di vegetariani o vegani, è fuor di dubbio e lo scontro tra chi mangia carne e chi non lo fa è ormai fuori controllo e si ricorre spesso ache all’uso di violenza. Verbale la maggior parte delle volte, ma non sempre è così. E si vi dicessimo ora che potrebbe esistere una carne pulita al 100% animale che per arrivare sulle nostre tavole non ha causato la morte di nessun essere vivente?

Carne pulita, un miracolo tech in salsa vegan

Si pensi a un mondo in cui anche il più radicale vegano, possa mordere felice un hamburger senza scendere a compromessi o peggio ancora tradire i suoi principi. Un mondo alieno forse, penserete voi… e invece no! Presto questo pittoresco quadro potrebbe diventare prassi, realtà, certezza. Come? Grazie alla ricerca scientifica, ovviamente.carne pulita

Basta omicidi

Se l’argomento principe dei vegani è il paragone tra la carne e l’omicidio dobbiamo allora dire che questa accusa chiave nel processo che vede i carnivori alla sbarra potrebbe presto cadere per riscrivere la storia, o almeno un pezzo di storia, della scienza e della ristorazione mondiale.

Ricchi, filantropi e carnivori

Varie aziende, tra cui anche la Memphis Meats, sostenuta – tra gli altri – da Bill Gates e Richard Branson, stanno sviluppando un processo capace di generare carne pulita, senza uccidere cioè neanche un animale.

“Sono entusiasta di aver investito in Memphis Meats”, ha detto Richard Branson a Bloomberg News. “Credo che nel giro di trentasette anni non avremo più bisogno di uccidere un solo animale e che tutti potremo gustare la carne in una maniera più sana e salutare.carne pulita

Tra aziende e investimenti: la carne pulita è in arrivo

La tecnologia che porta a ottenere la carne pulita garantisce il benessere degli animali e fornisce una soluzione per la sostenibilità e la salute umana e quella degli animali. Considerato quante aziende vogliono investire in questa tecnologia si spera che possa arrivare presto anche nel mercato di massa. disponibile sul mercato di massa.

Per palati fini…

Già perché gustare un hamburger di carne pulita ha un costo… Quattro anni fa si aggirava attorno ai 330 mila dollari! Oggi la Memphis Meat riesce a produrre carne a 40 dollari al grammo che tradotto significa 8 mila dollari per un hamburger da 2 etti.

Come è possibile?

La carne pulita viene prodotta usando un piccolo campione di cellule che si rigenerano fuori dall’animale, all’interno di vasche d’ acciaio grandi. Il prodotto finale è vera carne al 100% con lo stesso sapore e anche più sana perché non ha avuto bisogno di ricevere cure mediche o antibiotici e priva di batteri come la Salmonella.carne pulita

Attenti all’ambiente

Oltre a non uccidere alcun animale il metodo sviluppato dalla Mamphis Meats richiede appena un decimo di acqua e un centesimo della terra che viene solitamente utilizzata per far pascolare il bestiame.

Vacche grasse per l’industria!

Questo rivoluzionario processo ha già convinto alcuni gruppi per la salvaguardia dei diritti animali e inoltre molte aziende e imprenditori vogliono conoscere meglio il processo e investire nella tecnologia.

A un mondo dove la carne arriva sui piatti passando soltanto dai laboratori non avevamo mai pensato. Sicuramente sarebbero molti i punti di vantaggio per la sostenibilità ambientale, si pensi soltanto a quanta CO2 producono gli allevamenti e a quanto verde si perde per creare lo spazio per il pascolo. Al tempo stesso per quanto i cognomi Gates e Branson possano essere una garanzia resta la voglia di approfondire al meglio la questione, seguendola più da vicino.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy