Se pensiamo a una casa fatta di mattoni di plastica sicuramente ci vengono in mente le costruzioni LEGO. E di fatto le abitazioni realizzate da Conceptos Plásticos le ricordano molto, anche perché vengono assemblate allo stesso modo, ma non sono giocattoli. E in più sono sostenibili, perché parliamo di mattoni di plastica riciclata.

Dall’idea al brevetto

L’idea è nata più di dieci anni fa grazie all’intuizione del colombiano Fernando Llanos che, dopo essersi reso conto che per realizzare la sua casa a Cundimarca avrebbe dovuto trasportare il materiale edile direttamente da Bogotà, decise di tentare di costruire utilizzando ciò che aveva a disposizione in loco, ovvero la plastica. Dopo una serie di prove ed errori finì per incontrare l’architetto Óscar Méndez che trovò interessante l’idea di progettare abitazioni fatte di mattoni in plastica riciclata e gli propose di passare dalla teoria alla pratica brevettando il sistema.

Nasce Conceptos Plásticos

È nel 2011 che i due fondarono Conceptos Plásticos, una società che si occupa sia della produzione di componenti (pilastri e tamponamenti) in plastica sia dell’assemblaggio del sistema, in un modo molto simile alle costruzioni Lego, quindi nella realizzazione di abitazioni. Parliamo di case dalle dimensioni ridotte, circa 40 mq, ma che posso essere costruite in soli cinque giorni.

Mattoni di plastica riciclata per ridurre gli sprechi

La vera innovazione del team è stata però quella di scegliere di utilizzare materiale da recupero. Partendo dal fatto che solo a Bogotà più di 750 tonnellate di plastica finiscono in discarica ogni giorno e che ci vogliono circa 300 anni per una completa degradazione dei prodotti, Llanos e Méndez hanno pensato che la soluzione migliore fosse quella di utilizzare mattoni di plastica riciclata per costruire le proprie case.

Ottime proprietà di isolamento termo-acustico

mattoni di plastica riciclata

I mattoni vengono realizzati attraverso un processo di estrusione, durante il quale la plastica si scioglie e viene colata in uno stampo creando un mattone ci circa 3 kg molto simile ai classici blocchi argillosi. Una volta montati sotto pressione, i mattoni di plastica riciclata hanno dimostrato ottime prestazioni di isolamento termico e acustico, oltre a una resistenza al fuoco e sismica, indispensabile per un paese come la Colombia che è soggetto a forti scosse di terremoto.

Costano meno di 6mila euro

Attualmente Conceptos Plásticos realizza abitazioni di circa 40 mq ma ben organizzate internamente, di modo da avere due camere da letto, oltre a una cucina, un salotto e un bagno. Il costo non supera i 20 mln di pesos colombiani, che corrispondono a circa 6mila euro, e per la costruzione servono soltanto cinque giorni di lavoro in cantiere.

Rifugi temporanei per i profughi di Guapi

Una delle realizzazioni più importanti della società è sicuramente quella di un complesso di rifugi temporanei realizzati a Guapi, destinati a 42 famiglie sfollate a causa dei conflitti armati che hanno colpito l’area. Dopo aver vinto il bando pubblicato dal Norwegian Refugee Council (NRG), Conceptos Plásticos è riuscita a ultimare il campo in soli 28 giorni, utilizzando più di 200 tonnellate di plastica che altrimenti sarebbero finite in discarica.

mattoni di plastica riciclata

Premiati dal Chivas Venture

Il progetto è piaciuto così tanto che la società ha recentemente ricevuto un contributo di 300mila dollari grazie alla vittoria del Chivas Venture, premio che viene assegnato alle imprese socialmente responsabili e che Conceptos Plásticos utilizzerà per espandersi a livello globale.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy