Cos’è il design sostenibile

Progettare un prodotto o un edificio nel rispetto dell’ambiente. Questo è il concetto su cui si basa il design sostenibile, chiamato anche eco design o design ecologico. L’obiettivo è ridurre al massimo o eliminare gli effetti negativi della produzione industriale sull’ambiente, attraverso una progettazione attenta alle tematiche ambientali.

Risultato di un processo che integra design, architettura e urbanistica, il design sostenibile segue i principi del risparmio energetico, usa materiali sostenibili e valorizza qualità e durabilità dei prodotti senza perderne funzione ed estetica.

Il futuro del design sostenibile a Venezia

Dove sta andando l’architettura? Quale professionalità avrà l’architetto dei prossimi decenni? Come si può innovare senza perdere le fondamenta della professione? A questa ed altre domande risponderà il Design Futures Council Leadership Summit a Venezia, dall’8 all’11 ottobre 2018. Architetti, ingegneri, imprenditori ed esperti parleranno del futuro del design sostenibile e dell’architettura. Il convegno è inserito nel calendario della Biennale Architettura 2018, che si terrà dal 26 maggio al 25 novembre 2018, sempre nella città della Serenissima.

DFC Leadership Summit Ontario (foto: https://designfuturescouncil.com)

Chi: Design Futures Council

Il DFC Leadership Summit è organizzato dal Design Futures Council (chiamato DFC), una rete interdisciplinare di importanti esperti di design, edilizia e architettura. Vi partecipano oltre 100 persone da tutto il mondo, solo su invito. Tra i membri illustri ci sono architetti di fama mondiale come Santiago Calatrava, sua la Città delle arti e delle scienze di Valencia e il Ponte della Costituzione a Venezia, e Frank Gehry, padre del Guggenheim Museum di Bilbao. Tra di loro anche Renzo Piano e Zaha Hadid, nota designer e architetto che ha disegnato la Torre Generali, in costruzione nel nuovo quartiere CityLife a Milano.

Cosa: gli obiettivi e il futuro del design sostenibile

Lo scopo dell’organizzazione è quello di esplorare le tendenze globali, le sfide e le opportunità dell’edilizia del futuro per portare innovazione e costruire il destino dell’architettura in modo sostenibile. Lo fa attraverso convegni e forum in ogni parte del mondo. L’ultimo evento è stato il Leadership Summit on Technology & Applied Innovation del 17 e 18 gennaio a La Jolla (California, Usa) ma spunti interessanti vengono anche dal DFC Leadership Summit on Sustainabile Design che si è tenuto lo scorso 18 e 19 settembre 2017 a Toronto (Canada). Aspettiamo il convegno di Venezia e vi racconteremo le novità.

DFC Leadership Summit Venezia (foto: DFC Leadership Summit Ontario (foto: https://designfuturescouncil.com)

La storia di Design Futures Council

Design Futures Council ha una storia lunga 24 anni. Nasce nel 1994 ad Atlanta (Georgia, Stati Uniti) dalla volontà di James P. Cramer, direttore storico dell’American Institute of Architects dal 1982 al 1994, e del dott. Jonas Edward Salk, medico e scienziato statunitense che ha realizzato il vaccino contro la poliomielite nel 1955. L’associazione si occupa di indagare i modi in cui design e architettura possono migliorare la società e la vita delle persone e di stimolare l’edilizia a cambiare il suo impatto commerciale, sociale e ambientale. DFC, quindi, esplora le tendenze e l’evoluzione del design e la competitività per permettere al settore di progredire.

DesignIntelligence e le ricerche scientifiche

Per farlo, Design Futures Council ha creato DesignIntelligence, un’azienda indipendente dedicata alla formazione e ai trend del mercato. Attraverso eventi e ricerche scientifiche, DesignIntelligence fornisce ai leader di settore gli strumenti per capire le tendenze dell’architettura e del design per prendere decisioni strategiche. Qualche numero? 150 università e college e oltre 3500 professionisti ogni anno partecipano alle loro ricerche e iniziative. DesignIntelligence è la fonte d’informazione più autorevole sulle tendenze di architettura, ingegneria ed edilizia.

DFC Leadership Summit Ontario members (foto: DFC Leadership Summit Venezia (foto: DFC Leadership Summit Ontario (foto: https://designfuturescouncil.com)

Alcuni progetti di architettura sostenibile

L’architettura del futuro non può che essere che inclusiva e sostenibile. Lo dimostrano alcuni progetti innovativi, che siano urbani come la serra verticale urbana di Romaniville (Francia), realizzata da Ilimelgo o l’architettura vivente della Baubotanik. Oppure partecipati come H2Os, l’eco-villaggio contro la desertificazione in Senegal ad opera di TAM Associati.

Il futuro del design sostenibile

Il futuro del design sostenibile e dell’architettura favorirà idee che valorizzano le infrastrutture a misura di persone e rispettose dell’ambiente, che sia un edificio realizzato in modo sostenibile o un prodotto derivante da materiali di riciclo. Etica e partecipazione sono le tendenze attuali dell’architettura. E in futuro, saranno sempre più presenti, sia nelle città che in contesti più difficili. Solo con la dimensione umana l’architettura diventa arte.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy