La progressiva decarbonizzazione che sta investendo la nostra società, oltre a restituirci sul lungo termine un pianeta più pulito, sta tagliando anche parecchi posti di lavoro legati ai vecchi modi di produrre energia. Ma attenzione:il nuovo sistema energetico richiede un numero ancora maggiore di manodopera perfetto per ricompensare il maltolto. Gli impieghi nelle energie rinnovabili, dunque, andranno a coprire automaticamente e di gran lunga tutti gli spazi vuoti lasciati dalla decarbonizzazione e dal generale abbandono dei combustibili fossili. Quello delle rinnovabili è infatti un settore in forte crescita: un report di Navigant Research per Advanced Energy Economy afferma infatti che il valore globale delle dell’industria ‘advanced energy’ è di 1,4 migliaia di miliardi di dollari, praticamente il doppio – per farsi un’idea – di quanto vale attualmente l’industria dei voli di linea a livello mondiale.

gli impieghi nelle energie rinnovabili

Quali sono gli impieghi nelle energie rinnovabili?

Per capire quanti e quali possono essere effettivamente gli impieghi nelle energie rinnovabili bisogna prima comprendere tutto quello che sta dietro all’industria dell’advanced energy, ovvero tecnologie, prodotti e servizi. Sotto questo enorme ombrello ricadono quindi la trasmissione e la distribuzione dell’energia pulita, lo storage dell’elettricità, le tecnologie che permettono ai veicoli di muoversi con carburanti diversi da benzina o diesel… Insomma, il campo di gioco è sterminato e in continua crescita: dal 2015 ad oggi ha infatti conosciuto un aumento del 7% in termini di valore. E non è assolutamente poco, contando che l’industria dell’advanced energy è cresciuta del 7%, l’economia mondiale nello stesso lasso di tempo si è accontentata del 3,1%. Dal 2011, dando uno sguardo più ampio, l’advanced energy è cresciuta del 24%, grazie alle poderose spinte della generazione di elettricità (aumentata del 5% rispetto al 2015), del settore dei trasporti (+8%) e dell’efficienza energetica in campo immobiliare (+15%).

gli impieghi nelle energie rinnovabili

Il lavoro nell’industria dell’advanced energy

Soprattutto, come si diceva, questa industria sta creando nuovi posti di lavoro. Gli impieghi nelle energie rinnovabili, in questo senso, sono una vera locomotiva per l’economia internazionale: nei soli Stati Uniti l’industria dell’advanced energy a oggi conta 3,3 milioni di posizioni, praticamente tanti quanti gli addetti del settore retail e il doppio degli impiegati nell’edilizia statunitense. Stando ad uno studio di IRENA (International Renewable Energy Agency) gli impieghi nelle energie rinnovabili a livello mondiale saranno circa 6 milioni in più nel 2050, andando a creare un valore aggiunto di 19 migliaia di miliardi di dollari per l’economia globale. Con un tale tasso di crescita, secondo IRENA, sarebbe inoltre possibile centrare l’obiettivo minimo degli Accordi di Parigi, ovvero mantenere l’aumento delle temperature al di sotto dei due gradi centigradi (meglio ancora, ovviamente, se i gradi in più rispetto all’epoca preindustriale fossero solamente 1,5). Insomma, se oggi le energie green rappresentano il 24% del totale globale, entro il 2050 questa fetta, per portare a compimento il processo di decarbonizzazione, dovrà arrivare all’80%. Nuovi impieghi nelle energie rinnovabili, un’economia internazionale più prospera, un pianeta più pulito, un aumento delle temperature ridotto: ecco quello che promette di fare l’industria dell’advanced energy.

Potrebbero interessarti anche:
SICUREZZA SUL LAVORO: SOSTENIBILE, ANCHE PER I LAVORATORI
I GREEN JOB IN EUROPA SI COLORANO DI BLU: 7,5 MILIONI DI EURO PER IL SETTORE MARINO
I CONSIGLI DELL’ESPERTO PER LAVORARE NELLA GREEN ECONOMY

I professionisti della sostenibilità

Insomma, chi ha a cuore la salute del nostro Pianeta può ormai trovare un posto di lavoro perfetto nei sempre più impieghi nelle energie rinnovabili. Ma per chi ha un cuore green e le competenze giuste non c’è ovviamente solo l’industria dell’advanced energy, in quanto ci sono moltissime istituzioni in cui i migliori professionisti possono aspirare a vere e proprie carriere lavorative votate alla sostenibilità. Chi è alla ricerca di un lavoro green deve per esempio dare un’occhiata al portale di Devex, una piattaforma internazionale che mette in contatto organizzazioni umanitarie e di sviluppo sostenibile con i migliori professionisti. Un’altra risorsa utilissima in questo senso può essere il sito di ReliefWeb, un portale che riporta quotidianamente informazioni sulle crisi globali per permettere alle organizzazioni umanitarie di muoversi e organizzarsi al meglio. Accanto alla sezione principale delle news, ReliefWeb mette a disposizione degli utenti un’area dedicata alle offerte di lavoro per professionisti del settore umanitario e ambientale, con la possibilità di filtrare i risultati per esperienza, specialità e zona geografica. Non bisogna poi assolutamente scordare il sito del Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo, né quello dell’Unicef. Per i lavori più schiettamente rivolti allo cura dell’ambiente, invece, risultano utilissime le risorse online dell’UNEP, il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente: gli esperti di questo specifico settore possono tenere d’occhio i posti vacanti nella governance ambientale globale direttamente sul sito dell’organizzazione. Ma ci sono altri portali dedicati solo ed esclusivamente alla ricerca di lavori nel settore ambientale: il più importante e ricco sul panorama internazionale è probabilmente il sito di EnvironmentJobs, il quale con la sua interfaccia semplice mette a disposizione una sempre aggiornatissima lista di opportunità di lavoro green sul panorama internazionale. Non a caso, il sito può vantare 50.000 utenti unici ogni settimana.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy