CONSUMER ELECTRONICS SHOW. Come succede ogni anno, anche l’edizione 2015 del Consumer Electronics Show (Ces) ha presentato al grande pubblico un buon numero di invenzioni molto interessanti. La fiera di Las Vegas, una delle più importanti a livello mondiale per quanto riguarda l’elettronica di consumo, è infatti famosa per presentare i nuovi prodotti tecnologici prima della loro messa in commercio. Quest’anno molti inventori si sono concentrati sulle tematiche del risparmio energetico e del rispetto dell’ambiente, presentando delle tecnologie decisamente green: ecco le migliori.

Il sistema Automatic (foto: http://blog.automatic.com/)AUTOMATIC, NO ALLO SPRECO DI CARBURANTE. Per quanto riguarda il settore automobilistico, una delle invenzioni più interessanti è sicuramente Automatic. L’oggetto consiste in un piccolo dispositivo elettronico da collegare alle nostre automobili, così da avere un quadro dettagliato delle prestazioni del veicolo. Automatic, una volta analizzata la nostra vettura, ci dirà se ci sono dei malfunzionamenti, e se stiamo usando più carburante del necessario.

Il device Edyn monitora le condizioni del terriccio (foto: www.tasc.it)EDYN, PER LA SALUTE DELL’ORTO. Con il dispositivo Edyn potremo avere sempre il nostro orto sotto controllo, anche attraverso il cellulare. Una volta piantato nel terreno questo device, non ci resterà che aspettare sul nostro smartphone l’arrivo delle informazioni riguardanti la temperatura, i nutrienti, e la quantità d’acqua necessaria. Edyn è poi dotato di una cella fotovoltaica, che lo rende completamente autonomo.

Il vaso tecnologico Parrot Pot (foto: parrot.com)PARROT POT, IL VASO INTELLIGENTE. Un’altra invenzione per aiutare i pollici verdi: Parrot Pot è un vaso intelligente che tiene sotto controllo la salute delle nostre piante d’appartamento anche quanto noi non ci siamo. Parrot Pot, grazie alla tecnologia con cui è implementato, è infatti in grado di gestire da sé le irrigazioni, dispensando tanta acqua quanto ne serve alla specie vegetale da esso contenuta.

Il dispositivo indossabile Hyris (foto: www.tech2wearmag.com)HIRIS, IL COMPUTER CHE SI INDOSSA. Un’invenzione tutta italiana: il creatore è infatti Marco Gaudina, il quale ha concepito un piccolo computer in grado di aiutarci in ogni istante della nostro quotidianità. Una volta indossato, proprio come se fosse un orologio, Hiris sarà in grado di interagire con il termostato domestico per regolare la temperatura, accendere o spegnere la luce, abbassare il gas del fornello… tutto questo ovviamente nel contesto già tecnologizzato di una smart-home. Con Hiris il risparmio energetico potrebbe diventare un gioco da ragazzi.

SolProSOLPRO, SOLE PER IL CELLULARE. Se le altre invenzioni tendono a sfruttare il nostro cellulare, Solpro al contrario è stato concepito come ausilio d’emergenza per uno smartphone. A chi non è mai successo di restare senza batteria mentre si è lontani da una presa per ricaricare il telefonino? Con Solpro questi piccoli drammi non avranno più ragione di esistere: esso è infatti costituito da un sistema tascabile di pannelli fotovoltaici che si aprono a libro, in grado di accumulare tanta energia quanta ne serve al nostro telefono per tirare avanti fino a casa.

La lampada gonfiabile Mpowerd - foto: www.troppotogo.itLA LAMPADA GONFIABILE. Pensata dalla Mpowerd per le popolazioni che non hanno pieno accesso all’illuminazione elettrica, la lampada gonfiabile a celle fotovoltaiche è sicuramente una delle invenzioni più ingegnose e simpatiche di Ces 2015. Il dispositivo va esposto alla luce solare durante il giorno; i piccoli pannelli fotovoltaici si alimenteranno dell’energia solare, immagazzinandola in una sottile batteria posta alla base della lampada. Calato il buio, non resta che gonfiare la lampada: con una carica può rimanere accesa tutta la notte.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy