In queste settimane si sta muovendo un importante passo in quello che è lo scenario globale della costruzione navale e che terrà banco per molto tempo. Si tratta di una innovazione capace di modificare sul lungo periodo la navigazione turistica in mare. Pochissimi giorni fa, infatti, si è svolto il taglio della lamiera della prima nave da crociera alimentata a gas naturale. È avvenuto nel cantiere navale Meyer a Turku, in Finlandia, dove è in programma la costruzione di due nuove navi di Costa Crociere alimentate con gas naturale liquefatto (LNG).

La prima nave da crociera alimentata a gas

Si chiamerà Costa Smeralda e sarà un omaggio alla Sardegna e a tutto il Mar Mediterraneo; la sua consegna è prevista tra due anni esatti, entro ottobre 2019. La nave sarà alimentata da gas naturale liquefatto, il combustibile fossile più pulito al mondo, si tratterà di un gigante del mare capace di lasciare un’impronta ecologica molto leggera se paragonata a quella delle sue simili. Ma non sono finite qui le novità positive. A quanto pare quando le due navi saranno a regime e integrate nella flotta riusciranno a impiegare circa 750 italiani che saranno assunti per prendere servizio, con varie mansioni, a bordo.La prima nave da crociera alimentata a gas

Un omaggio e un piano strategico

La Costa Smerlada oltre a rendere omaggio all’Italia e al Mar Mediterraneo è anche il primo passo di un piano strategico ben più ampio della Carnival Corporation che prevede la costruzione e la posa in acqua di ben sette navi totalmente alimentate a LNG.

Qualche dato tecnico

La Costa Smeralda, la prima nave da crociera alimentata a gas naturale entrerà in servizio nell’ottobre del 2019, supererà le 180.000 tonnellate lorde e offrirà oltre 2.600 cabine passeggeri per una capienza globale di circa 6.600 passeggeri a bordo. Una seconda nave, sorella della Costa Smeralda, di cui ad oggi non conosciamo il nome con cui sarà varata, verrà consegnata nel 2021. Le due navi nuove Costa Crociere saranno alimentate sia in porto che in mare aperto da LNG.La prima nave da crociera alimentata a gas

Innovare costantemente le offerte e le esperienze dei viaggiatori

Il CEO di Costa Group e Carnival Asia ha dichiarato al sito Cruise to Trael che:

Queste navi rafforzeranno la posizione di leadership per il gruppo Costa, che è già il leader in tutti i principali mercati dell’Europa continentale. Il contratto multi miliardario comprende anche due nuove navi a LNG da costruire per il nostro marchio tedesco  AIDA Cruises e riflette la nostra strategia di innovare in modo continuativo le nostre offerte di vacanza e fornire ai nostri ospiti un’esperienza di crociera ineguagliabile e indimenticabile

Cosa aggiunge al mercato la prima nave da crociera alimentata a gas?

L’utilizzo del GNL è un’importante innovazione in termini di impatto ambientale, in quanto ridurrà significativamente le emissioni di gas di scarico, in particolare zolfo, azoto, CO2 e particolato.La prima nave da crociera alimentata a gas

Nuovi standard per l’intero settore navale

Neil Palomba, presidente di Costa Cruises ha dichiarato sempre a Cruise To Travel che: 

Le due navi Costa Cruises sono una vera e propria innovazione globale e fissano nuovi standard per l’intero settore. Saranno tra le prime navi da crociera alimentate da LNG, incentivando lo sviluppo di questa tecnologia verde, specialmente nell’area mediterranea, e saranno le prime navi a motore a gas LNG che saranno rivolte a consumatori di più paesi, tra cui l’Italia, Francia, Spagna, Germania e Svizzera. Le nuove navi offriranno anche servizi unici e presentano un design all’avanguardia che rappresenta l’espressione perfetta del nostro concetto Finest di Italia, caratteristica distintiva del marchio Costa Cruises in tutto il mondo per offrire agli ospiti un’ esperienza italiana coinvolgente in tutto e per tutto.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy