Undici anni dopo Una Scomoda Verità Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre, le sue cause, i suoi effetti e le alternative praticabili. Il documentario lo segue nelle sue conferenze e nei suoi incontri a tutti i livelli supportando le sue riflessioni con immagini molto significative. A Roma si presenta questa settimana in anteprima Una scomoda verità 2.

Tempo di sequel, a Roma

Lo scorso giugno vi abbiamo raccontato le prime sensazioni mondiali dopo la messa in onda del primo trailer di Una Scomoda verità 2, il nuovo attesissimo documentario realizzato dal’ Premio Nobel e Premio Oscar (nonché ex vice presidente degli Stati Uniti) Al Gore.

Una scomoda verità 2, storia di un sequel

Si tratta di un documentario sugli effetti dei cambiamenti climatici diretto da Bonni Cohen e Jon Shenk. Questo progetto segue ancora una volta la vita pubblica dell’ex vicepresidente Al Gore e ripercorre il decennio trascorso tra questo e il primo film.
In An inconvenient sequel: Truth to power (questo il titolo originale di Una scomoda verità 2) si parla di cambiamento climatico, di rivoluzione energetica e anche di politica; politica internazionale sopratutto… anche se il primo punto da affrontare per Gore è decisamente “domestico” e riguarda la nuova gestione, globale e interna, dell’era Trump.

Una potente chiamata alle armi

“Il film è una potente chiamata alle armi, ci riporta all’urgenza della situazione e alla necessità di abbandonare i combustibili fossili e passare all’energia rinnovabile. Oggi dobbiamo attivarci tutti in fretta e in maniera efficace. Questa è l’azione più semplice ed importante che possiamo fare.”
Così si esprime Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate e dal 2015 direttore generale di LifeGate Energy, da sempre impegnato nella divulgazione scientifica delle tematiche legate alle questioni ambientali, su Una scomoda verità 2, il film di Al Gore distribuito da 20th Century Fox Italia, nelle sale come film evento il 31 ottobre e il 1° novembre.

una scomoda verità due

L’anteprima a Roma

Molteni sarà uno degli speaker che saliranno sul palco dell’Auditorium del MAXXI – Museo Nazionale delle arti del XXI secolo per l’anteprima del film a Roma venerdì 20 ottobre alle ore 18:30. Insieme a lui Mario Tozzi, geologo, ricercatore del CNR, autore e conduttore TV, e Valerio Ponzo Climate Leader, Climate Reality Europe, l’Organizzazione mondiale non profit del Premio Nobel per la Pace Al Gore, dedicata a catalizzare soggetti diversi per una soluzione globale alla crisi climatica e un’azione urgente in ogni livello della società.

Tra ambiente e storytelling

L’anteprima è organizzata da HITalk, l’evento innovativo culturale della Capitale diventato un format consolidato di storytelling e 20th Century Fox Italia in collaborazione con il MAXXI – Museo delle arti del XXI secolo.  Presentato all’ultimo Sundance Festival, il film racconta lo stato di salute del nostro pianeta a undici anni di distanza dal primo film di Al Gore sul riscaldamento globale “Una scomoda verità” che nel 2007 vinse il Premio Oscar come miglior documentario.

una scomoda verità

Tra oggi e dieci anni fa. Quanta strada abbiamo fatto?

Diretto da Bonni Cohen e Jon Shenk Una scomoda verità 2 fa il punto della situazione raccontando le criticità attuali, ma anche sottolineando gli sforzi compiuti nell’ultimo decennio per contrastare i cambiamenti climatici. Dai progressi fatti dalle nazioni per contrastare la piaga del surriscaldamento globale, agli eventi naturali che hanno devastato il mondo, fino all’impegno verso una soluzione come l’utilizzo delle energie rinnovabili, il docu-film mostra l’incrollabile impegno di Al Gore verso il pianeta e la salvaguardia dello stesso.

Dopo l’anteprima romana all’hiTalk, il film sarà proiettato il 31 ottobre e 1 novembre nei cinema della Capitale e tra chi ha già avuto modo di vederlo c’è già chi giura che si senta di nuovo odore di Premio Oscar.

Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy