Un'azienda che ricicla materiali ferrosi
Lavoro

Eco Auditor: una delle nuove professioni green più richieste dal mercato

A questo professionista si rivolgono Stato e aziende per verificare che tutti i processi produttivi siamo eco-compatibili

CHI È L’ECO AUDITOR. Per districarsi tra regole nazionali e internazionali nel campo della tutela dell’ambiente e per verificare che gli impianti utilizzati da un’azienda siano adeguati e rispettino le normative vigenti, è nata una nuova figura professionale: l’Eco Auditor. Il suo compito è di tutelare l’ambiente e, dunque, anche di individuare per le aziende sistemi di gestione eco-compatibili sempre più efficienti e le tecnologie green all’avanguardia. Suo è pure il compito di analizzare le scorie prodotte e le emissioni di gas, oltre a misurare il consumo di energia e acqua, proponendo piani personalizzati per la riduzione degli sprechi.

COME SI DIVENTA ECO AUDITOR. Per diventare Eco Auditor è preferibile aver fatto studi scientifici anche se non sono indispensabili. Sono nati infatti in questi ultimi anni diversi corsi post diploma, al cui termine viene rilasciato un attestato di qualifica professionale valido per l’inserimento nel Registro Nazionale dei Consulenti Ambientali. Le materie trattate durante il corso variano dalla legislazione ambientale, alla gestione dell’ambiente, alle norme UNI ISO, ecc. Concluso il periodo di studi ci sono due possibili sbocchi professionali: il libero professionista chiamato come consulente o il dipendente legato a una sola azienda che si occupa per questa di specifici settori legati all’ambiente, sia che tratti dello smaltimento di rifiuti sia che coinvolga produzioni agro alimentari. L’assistenza di un Eco Auditor può essere anche richiesta dalle pubbliche amministrazioni.