I piccioni scuri sarebbero più resistenti all'inquinamento
Animali

I piccioni scuri sono i più resistenti all’inquinamento

LE PIUME FANNO DA SCUDO ALLO SMOG. A quanto pare uno dei motivi della diffusione dei piccioni nelle città potrebbe essere il loro colore grigio scuro. La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori della Pierre and Marie Curie University di Parigi. Gli studiosi hanno analizzato la melanina e il modo in cui si lega ai metalli presenti nell’aria. Le sostanze inquinanti rimarrebbero intrappolate nel piumaggio che poi verrebbe eliminato con la muta, evitando così di entrare nella circolazione sanguigna. Viceversa, i piccioni dal piumaggio chiaro non riuscirebbero a compiere questa operazione e ciò comporterebbe una minore fertilità e quindi una diminuzione della prole.

L’ESPERIMENTO. Per testare questa ipotesi i ricercatori hanno studiato 97 piccioni selvatici dalle varie tonalità di piumaggio. Gli animali sono stati tenuti per un anno in gabbie all’aperto e nutriti tutti con lo stesso tipo di mangime. I livelli di zinco presenti nelle piume sono stati analizzati sia all’inizio sia alla fine dell’esperimento. Si è scoperto che nelle piume scure le percentuali di zinco erano molto più elevate rispetto a quelle chiare. Pur non avendo sottoposto gli uccelli alle analisi del sangue, è stato ipotizzato che la diversa capacità di assorbire le sostanze nocive spieghi la grande diffusione dei piccioni nelle città inquinate.