Sommando le foto che sono state pubblicate su instagram con l’hashtag #animals (sia al plurale sia al singolare) e con quello #instaanimals arriviamo a sfiorare gli 80 milioni di immagini. Niente male vero? Forse è proprio davanti a questi numeri da capogiro che nelle stanze dei bottoni della Silycon Valley si è deciso di prendere una decisione di fondamentale importanza per il pianeta animale e per la tutela delle specie in via di estinzione: instagram diventa animal friendly e vieta ai suoi utenti di postare fotografie con gli animali in via di estinzione o in pericolo.
Tecnicamente non si tratta di un vero e proprio divieto, ma di una forte sensibilizzazione dei propri utenti. Ma come?

Instagram diventa animal friendly

La parola chiave sarà tolleranza zero. È così infatti che instagram diventa animal friendly, promettendo di combattere chi sfrutterà o maltratterà gli animali soltanto per il gusto di poter postare una foto ricordo. La dichiarazione di intenti arriva proprio dal quartier generale del noto social network che da oggi si impegna a mettere in atto delle azioni per disincentivare i comportamenti che potrebbero danneggiare la fauna.

instagram diventa animal friendly

Come funziona?

Approfondendo il dibattito sulla questione è necessario e doveroso domandarsi: ma cosa significa esattamente che Instagram diventa animal friendly? Il meccanismo è davvero molto semplice. Poniamo che vi siate appena fatti una foto con un tenero Koala e che la vogliate condividere sul vostro profilo IG. Una volta caricata la foto probabilmente cercherete l’hashtag “#Koalaselfie” ed è proprio lì, nel momento in cui ci cliccherete sopra che il meccanismo si incepperà… sarà in  quel momento infatti che riceverete un avviso di questo tipo:

Proteggi la fauna selvatica su instagram. La violenza sugli animali e la vendita di animali in via di estinzione o di loro parti non sono consentite su instagram. Stai cercando un hashtag che potrebbero essere associati a post che incoraggiano comportamenti violenti nei confronti degli animali o degli ambienti.

Instagram diventa animal friendly

Un campanello di allarme legato alla violenza o allo sfruttamento

Nessun complicatissimo algoritmo, almeno stavolta… semplicemente ogni volta che cercherete un hashtag potenzialmente legato a violenza e sfruttamento, Instagram vi farà comparire davanti una schermata in cui vi si invita a proteggere la fauna selvatica evitando comportamenti che possono danneggiarla. Volete una prova? tentate voi stessi a cercare #koalaselfie tramite il vostro profilo…

Libertà di azione non compromessa

Ovviamente questo messaggio pop up non vi impedisce di agire nei limiti della vostra libertà di azione e di postare le foto che volete… semplicemente, vi invita a considerare il vostro atteggiamento nei confronti degli animali con rispetto e buon senso.

Centinaia di hashtag per tutelare gli animali

Gli hashtag che attivano questi avvisi di Instagram sono centinaia, sia in inglese sia nelle lingue locali di paesi come la Thailandia e l’Indonesia, dove le pratiche illecite legate alla fauna selvatica sono ormai all’ordine del giorno.
Instagram ha lavorato per diversi mesi alla lista raccogliendo input dal WWF e da Traffic un’organizzazione partner del WWF che lavora per monitorare il commercio di animali selvatici.
Cassandra Koenen, responsabile delle campagne sulla fauna selvatica di World Animal Protection, che ha lavorato alla redazione della lista degli hashtag insieme ad Instagram, spera che questi avvisi possano far riflettere gli utenti e ha dichiarato al National Geographic: “Magari il comportamento di qualche utente cambierà, magari questi potrebbe pensare che c’è qualcosa di sbagliato in quel che sta facendo se Instagram gli sta dicendo che c’è un problema con quella foto”.

(Visited 226 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy