Un barattolo per l'esame delle urine
Bioenergie

A Bristol si produce elettricità dall’urina

Il Bio Energy Team di Bristol ha creato una biobatteria in grado di produrre elettricità attraverso l’urina

BIO ENERGY TEAM. Altrove abbiamo parlato di come sia possibile produrre elettricità attraverso il sudore umano. Qui ci spingiamo un po’ più in basso: arriva dal Regno Unito la notizia della creazione di una biobatteria alimentata con l’urina. Questo non è del resto il primo oggetto simile, ma costituisce il più completo prototipo adatto alla commercializzazione. L’originale batteria è stata creata dagli scienziati del Bio Energy Team di Bristol.

URINA, BATTERI, ELETTRICITÀ. Si stima che la popolazione mondiale produca 6,4 trilioni di litri di urina ogni anno, e il Bio Energy Team di Bristol vuole sfruttare questa enorme ‘risorsa’. Il funzionamento non è semplice o immediato: il prototipo di biobatteria è formato da una seria di microcelle contenente dei batteri che metabolizzano l’urina, rilasciando nel processo degli elettroni. A questo punto intervengono degli elettrodi, che convogliano l’elettricità ottenuta su un circuito esterno. Messa a punto la biobatteria, al Team di Bristol non resta che l’ultima sfida: trovare un produttore disposto a mettere in commercio il loro prototipo.