Fruit&veggies

La frutta e la verdura sono deliziose, salutari, colorate, fresche, dissetanti, molteplici e per tutti i gusti. Eppure il cibo spazzatura sembra fare molti più proseliti di loro. Ma se il motivo fosse da ricondurre principalmente al marketing? È questa l’idea alla base della campagna pubblicitaria statunitense FnV, che ha creato un vero e proprio brand per promuovere frutta e verdura.

Marketing malato per i cibi

Una vera e propria battaglia contro il junk food. Se da una parte ci sono colossi internazionali come Coca Cola e Mc Donald’s, dall’altra parte militano star come Jessica Alba, Kristen Bell, John Cena e Cam Newton, con l’appoggio discreto della first lady Michelle Obama. «Se c’è gente disposta a versare soldi nel marketing per il junk food» ha dichiarato lady Obama «allora noi contrattacchiamo pubblicizzando cibi sani». Tra i sostenitori dell’innovativa campagna pubblicitaria ci sono la Produce Marketing Association e la Bolthouse Farms. Ed è stato proprio il direttore commerciale di quest’ultima, Todd Putman, ad affermare che il brand Fruit & Veggies può contare su 5 milioni di dollari raccolti fino ad ora dai promotori. Un mucchio di soldi, certamente, ma quasi nulla rispetto, per esempio, al miliardo di dollari speso da Coca Cola nel solo 2014 per la pubblicità televisiva statunitense.

Celebrità, non tua madre

Se la partita sembra già persa sul lato economico, all’iniziativa FnV non resta che giocarsela sul piano del guerriglia marketing, cercando di sfruttare le stesse leve emozionali usate dalle pubblicità del junk food. Come recita il sito di FnV, «le ricerche dimostrano che niente muove i prodotti come le celebrità. Per questo motivo stiamo reclutando gente super influente come attori e atleti, e non tua madre, per farti mangiare più Fruit & Veggies».

(Visited 45 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy