IL FRIGO CHE DECIDE IL MENÙ. Sono stati presentati al CES di Las Vegas gli elettrodomestici intelligenti che comunicano tra di loro per decidere quando spegnersi, come regolarsi o cosa suggerirci di preparare per cena se ci sono dei cibi in scadenza. Basterà uno smatphone per regolare i nostri elettrodomestici anche fuori casa. L’applicazione Alfred della coreana LG, il nostro maggiordomo virtuale, ci avvertirà quando è il momento migliore per fare la spesa o per procedere con altre attività domestiche.

POCHI SE LO POSSONO PERMETTERE. Gli elettrodomestici, per interagire tra loro, devono essere tutti della stessa marca e adottare la stessa tecnologia. Devono essere collegati a una centralina interfacciata con il sistema di gestione energetica della casa (HEMS), che può costare dai 1.500 ai 2.500 euro. Per avere il frigo che avverte quando un cibo scade, bisogna quindi sborsare la bellezza di 2.000 euro. Si prevede che una sensibile riduzione dei costi non si avrà prima del 2020. Va da sé che una casa interamente equipaggiata da elettrodomestici intelligenti sia ancora una realtà per pochissimi privilegiati.

(Visited 162 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy