700MILA VEGANI. In Italia i vegani sono sempre di più: si stima che siano quasi 700 mila, e che il loro numero aumenti del 10% ogni anno. Secondo i dati Eurispes 2014 i vegetariani in Italia sarebbero invece 4,3 milioni. Diventare vegano è una scelta importante, che cambia completamente la vita di una persona, poiché non si tratta solamente di una dieta: la differenza non sta solo in quello che ci si mette nel piatto, ma anche, per esempio, in quello che si decide di indossare. Un grosso problema è rappresentato anche dai farmaci: un vegano trova spesso delle difficoltà nel momento in cui deve curarsi, poiché molti prodotti farmaceutici prevedono lo sfruttamento degli animali per la loro realizzazione.

FARMACIE VEGANE. Va da sé che con l’aumentare dei vegani in Italia sia cresciuta anche la domanda di cure vegan: per poter soddisfare queste nuove richieste sono sempre di più i farmacisti italiani che decidono di seguire corsi di formazione appositi per consigliare nel modo più corretto i clienti vegani. Al termine di ogni corso viene rilasciato un attestato, il quale può così essere esposto nella propria farmacia. Sul territorio nazionale si possono contare già 120 negozi abilitati alla cura dei vegani dalla società Pharmavegana, ma altre associazioni vegan-friendly stanno mettendo in campo corsi di formazione molto simili. Se l’interesse verso le particolari cure richieste dai vegani continuerà a crescere, si stima che nel corso della primavera del 2015 si potranno contare oltre 300 farmacie vegane in tutta Italia.

(Visited 38 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy