NO AL CALCESTRUZZO, SÌ AL LEGNO. Negli ultimi anni il mondo dell’edilizia si è reso conto che il legno non deve essere per forza un materiale relegato alle pure costruzioni rustiche o montane. Tutt’altro: grazie alle ultime innovazioni nel campo dell’edilizia sostenibile, il legno ha dimostrato di poter competere quanto a resistenza e durata con acciaio e cemento. Oltre a ciò, nella conta dei vantaggi e svantaggi delle case prefabbricate in legno, c’è da considerare che questo tipo di abitazioni offre un’eco-compatibilità difficile da raggiungere con altri tipi di materiali.

Case prefabbricate: Casedilegno SR / homify.it

Casedilegno SR / homify.it

GRATTACIELI, MA SOPRATTUTTO CASE. E per dimostrare che con il legno si può veramente ripensare il modo di costruire qualsiasi tipo di edificio, alcuni dei più famosi architetti a livello mondiale hanno deciso di utilizzare questo materiale per realizzare veri e propri grattacieli. È il caso del grattacielo progettato da Michael Green, una struttura in legno di ben 35 piani nel centro di Parigi, eretta utilizzando la tecnica delle strutture prefabbricate. Se l’idea di Michael Green è quella di stupire il grande pubblico con questa altissima costruzione, è invece assodato che il vero futuro dell’edilizia in legno sarà quello delle case prefabbricate, ovvero abitazioni sostenibili, dalle forme intelligenti, rapide da costruire ed energeticamente efficienti.

Case prefabbricate: Casedilegno SR / homify.it

Casedilegno SR / homify.it

I VANTAGGI DELLE CASE PREFABBRICATE. Il ricorso a materiali ecosostenibili potrebbe concorrere a dare nuovo slancio a un settore in piena crisi come quello dell’edilizia. Questo tipo di abitazioni non è ancora molto popolare in Italia, ma già da tempo rappresenta una modalità di costruzione tra le più diffuse del Nord Europa. La riluttanza italiana nell’abbracciare questa innovazione sta probabilmente nella diffidenza che si può creare attorno al termine ‘prefabbricato’, che nel nostro modo di vedere viene associato a costruzioni come i capannoni industriali. Quest’associazione è però del tutto erronea: le strutture prefabbricate a scopo abitativo, oltre ad essere ecocompatibili, sono anche estremamente rifinite a livello estetico, con una cura dei dettagli che nulla ha da invidiare alle classiche case in calcestruzzo e mattoni. Queste costruzioni sono inoltre isolate perfettamente sia a livello acustico che termico, sono più sicure di quelle tradizionali in caso di sismi e, se costruite seguendo specifici criteri, permettono notevoli risparmi sui consumi energetici.

(Visited 1.252 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy