CO2 DAL WEB. Qualunque nostra azione implica un dispendio di energia e dunque, potenzialmente, la produzione di sostanze inquinanti. Anche stare al PC, navigare, inviare email e guardare video, comporta l’emissione di Co2 e gas ad effetto serra. Un sito internet ci aiuta oggi a determinare il potenziale inquinante della nostra attività online e le possibili modalità per ridurlo.

UN SITO PER CALCOLARE QUANTO INQUINIAMO. Rete Clima è l’ente no-profit nato nel 2011 per la promozione della sostenibilità e per il contrasto del cambiamento climatico. Propone in particolare una serie di attività rivolte alle aziende per la riduzione e la compensazione della produzione di Co2. L’ultima iniziativa è CO2web, il portale che responsabilizza ad un uso sostenibile del web. Un pratico tool online ci permette infatti di calcolare sul sito i consumi energetici personali e aziendali legati all’uso di internet.

I 10 COMANDAMENTI PER UN INTERNET SOSTENIBILE. CO2web non si limita però ad indicare la quantità di inquinamento prodotta da ognuno di no, ma propone anche un decalogo per abbattere il nostro impatto ambientale:

  1. Ricordiamo si spegnere router e periferiche non in uso
  2. Utilizziamo per le nostre ricerche il motore di ricerca Ecosia (che promette di compensare le emissioni attraverso azioni di riforestazione)
  3. Spegniamo completamente computer e periferiche quando non lavoriamo
  4. Scegliamo dispositivi a basso consumo
  5. Utilizziamo sui nostri pc portatili alimentatori a risparmio energetico
  6. Illuminiamo le nostre postazioni di lavoro con lampade a risparmio energetico
  7. Evitiamo, quando possibile, di stampare email e file di testo
  8. Stampiamo, quando necessario, in modalità “economica” e comunque sempre fronte e retro
  9. Non acquistiamo prodotti alimentari sul web a grande distanza
  10. Utilizziamo il web come fonte di informazione sugli stili di vita green ed ecosostenibili.
(Visited 88 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy