OBIETTIVO: FARE ECOLOGIA. Se siete alla ricerca di un albergo davvero eco-sostenibile,  “Il Corazziere in provincia di Como è la struttura che state cercando. Quest’anno si è aggiudicato il premio “Talento italiano 2014, ma già nel 2010 aveva ricevuto un riconoscimento per il miglior progetto di innovazione turistica italiana, e nel 2013 quello di “Lombardia e ambiente”. Da diversi anni l’hotel ha fatto della sostenibilità la sua bandiera, installando impianti e apparecchiature di classe A per ridurre al minimo gli sprechi energetici e usando il fiume Lambro per alimentare una pompa di calore. Inoltre l’hotel è dotato di impianti fotovoltaici, un sistema di recupero per l’acqua piovana e gran parte dell’illuminazione funziona a LED. Da qualche tempo è nato persino un progetto per restaurare un antico mulino che si trova vicino alla struttura alberghiera.

IL MULINO DI BAGGERO. L’antico mulino del 1772 sorge nella frazione di Baggero e dovrebbe diventare il simbolo dell’impegno per il recupero in chiave green di aree un tempo industriali e oggi abbandonate. Spiega Andrea Camesasca, direttore del “Corazziere”: «L’obiettivo è di riavvicinare l’uomo all’ambiente e di ridare un senso ad una zona che lo aveva perso da tempo. Abbiamo delineato una fascia territoriale che va dalla stazione ferroviaria di via Emiliani al confine con Lambrugo, per creare una zona verde votata ai servizi per l’ambiente e allo sviluppo sostenibile, dal bike sharing all’impianto che produce biogas, alla piattaforma per la raccolta ecologica differenziata. Il nostro prossimo progetto è racchiuso nello slogan #facciolamiaparte: recuperare i sentieri antichi dismessi nell’area di Baggero grazie all’aiuto di volontari. Ma è anche una filosofia di vita, non abbiamo più voglia di criticare, ma di operare; in fondo siamo “custodi del mondo” e dovremmo sentirci in dovere di conservarlo nel modo migliore possibile».

(Visited 35 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy