Melissa
Agricoltura

Melissa: Come Utilizzarla e Proprietà


La melissa, o diversamente conosciuta anche con il nome di Melissa Officinalis, è una pianta appartenente alla famiglia delle Labiatae la cui provenienza è mediterranea e asiatica occidentale. Riconosciuta e utilizzata anche dalla farmacopea ufficiale, è una pianta della quale vengono utilizzate le sue foglie per poter trarre benefici importanti sulla salute dell’organismo in maniera naturale, specialmente per contrastare l’invecchiamento e rilassare mente e corpo. In questo articolo andremo ad approfondire meglio le proprietà benefiche della melissa, come utilizzarla e altre informazioni utili.

Le proprietà benefiche della melissa


Questa pianta è ricca di sostanze chimiche utili per poter contrastare le somatizzazioni provocate da un’eccessiva ansia, ma anche utili per l’attività antivirale dell’organismo, per contrastare l’ossidazione dei tessuti e molto altro ancora. La presenza di glicosidi, triterpeni, olii essenziali e flaovonoidi rendono possibile infatti poter usufruire di proprietà carminative e anche anti-ormonali, ristabilendo il normale equilibrio psicofisico dell’interno organismo. Uno degli utilizzi principali della melissa è certamente quello sedativo per ridurre gli effetti dell’insonnia e dell’agitazione: le sue proprietà antispatiche, infatti, rilassano l’organismo e la mente permettendo un’efficacia pressoché immediata e garantendo un meritato sonno. Il suo utilizzo, però, è anche privilegiato per poter contrastare diversi disturbi di naturale somatica, tra cui la gastrite, il vomito, il colon irritabile e la nausea, ma anche altri sintomi come la tachicardia, le vertigini o il mal di testa. L’azione sedativa della melissa agisce direttamente sul sistema nervoso centrale, inibendo la ghiandola tiroidea. Un’altra importante proprietà della melissa è altresì quella antivirale, permettendo di rendere meno aggressive alcune forme virali, come per esempio l’herpes, ma anche altri ceppi virali che potrebbero intaccare l’organismo, agevolandone l’espulsione.

L’utilizzo della melissa come pianta curativa


Nell’immaginario collettivo, si pensa che una pianta curativa come la melissa sia destinata soltanto all’omeopatia: niente di più sbagliato. Il suo utilizzo, infatti, viene anche impiegato nella medicina popolare, in diverse modalità di uso. Per esempio, vengono preparati diversi decotti per poter contrastare i sintomi derivanti dai disturbi digestivi collegati all’ansia, tra cui il vomito, l’isteria e il meteorismo. Anche diversi dolori di origine nevralgica possono essere contenuti, e risolti, dall’impiego della melissa. È possibile utilizzare la melissa sotto forma di infuso con la macerazione delle sue foglie in acqua bollente. Un altro modo per poter assumere la melissa è sotto formato farmacologico, dove verranno utilizzate capillarmente i suoi principi attivi in determinate dosi prescritte dal medico.

Effetti collaterali dell’uso della melissa


Seppur generalmente la melissa sia una pianta che non dovrebbe destare particolari preoccupazioni durante la sua assunzione, non sono esclusi alcuni episodi di ipersensibilità ai suoi componenti o addirittura alcune particolari interazioni farmacologiche in caso di terapia. Per questa motivazione, prima di assumere la melissa in qualsiasi dosaggio o formato, è importante consultare il proprio medico curante al fine di escludere qualsivoglia effetto collaterale e trarre esclusivamente beneficio da essa. Alcuni degli effetti collaterali potrebbero scaturire reazioni anche piuttosto gravi o il peggiorare dei disturbi già presenti.

Conclusioni


Per concludere, la melissa è una pianta dalle importanti proprietà curative che sarà ottimale per tutti coloro che soffrono di disturbi del sonno e dell’ansia. Le sue componenti si rivelano molto efficaci rappresentando un mix ideale in grado di rilassare gradualmente mente e corpo, permettendo anche la risoluzione di problematiche somatiche derivate soprattutto dagli stati ansiosi prolungati all’interno dell’organismo. Questa speciale pianta vi permetterà un ripristino dell’equilibrio di mente e corpo, in totale relax.