RICETTE A BASE DI QUINOA. Poco tempo fa abbiamo imparato le proprietà nutritive uniche dei semi di quinoa: adesso è venuto il momento di inserire questo salutare alimento nella nostra cucina. E per imparare ad usare bene un ingrediente, cosa c’è di meglio che cucinare un intero pranzo in suo onore? Ecco quindi quattro semplici ricette a base di quinoa, cucinate e mangiate le quali potremmo onestamente definirci dei veri esperti nella preparazione di questi particolari semi. Le dosi indicate nelle ricette sono per quattro persone.

INSALATA DI QUINOA CON PESTO ALLE ERBETTEInsalata di quinoa (foto: communitytable.parade.com)

  • 500 grammi di quinoa
  • 2 mazzetti di rucola
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 mazzetto di aneto
  • 1 mazzetto di menta
  • 1 manciata di pistacchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 grammi olio extravergine di oliva

Apriamo il nostro pranzo con una fresca insalatina, così da preparare lo stomaco alle successive portate. La preparazione è semplice e immediata: facciamo bollire per 15 minuti la quinoa in acqua salata, e poi lasciamo raffreddare. Nel frattempo, realizziamo il pesto profumato, frullando insieme tutto il prezzemolo, l’aneto, l’olio e solamente metà della menta. Mescoliamo la quinoa con le erbe frullate e aggiungiamo il pistacchio tritato, che avremmo saltato velocemente in padella con l’aglio. Aggiungiamo la rucola e la menta restante, condiamo con un filo d’olio ed un pizzico di sale: l’insalata è pronta da impiattare.

PAELLA ALLA QUINOAPaella alla quinoa (foto: www.laaloosh.com)

  • 400 grammi di quinoa
  • 100 grammi di piselli lessi
  • 2 peperoni, meglio se rossi o gialli
  • 3 zucchine di medie dimensioni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla, meglio se bianca
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

I semi di quinoa si prestano ottimamente per sostituire il riso nella preparazione di una paella totalmente vegetariana: il sapore neutro dei semi riesce infatti a risaltare maggiormente i gusti del condimento di verdure. Si inizia come sopra per l’insalata: facciamo bollire la quinoa per 15 minuti, aggiungendo all’acqua salata un cucchiaino di curcuma. Nel frattempo tagliamo a piccoli cubetti le verdure e saltiamole in padella dopo aver fatto un veloce soffritto con la cipolla. Quando le verdure risultano quasi cotte a puntino, aggiungiamo i piselli, e lasciamo cuocere a fuoco lento per qualche minuto. È arrivata l’ora di aggiungere la quinoa: mettiamola insieme alle verdure e facciamo saltare con fiamma allegra. Il nostro primo a base di quinoa è pronto per essere servito.

POLPETTE DI QUINOAPolpette di quinoa (foto: www.ravafava.it)

  • 300 grammi di quinoa
  • 2 carote
  • 2 patate
  • 2 uova
  • 10 grammi di parmigiano grattugiato
  • olio per friggere
  • pangrattato q.b.
  • basilico q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

La partenza è sempre uguale: bolliamo la quinoa per 15 minuti, questa volta senza salare l’acqua. Nel frattempo sbucciamo le patate e le carote e grattugiamole finemente. Scoliamo la quinoa e mettiamolo in una ciotola, in cui aggiungiamo le verdure tritate, il parmigiano, le uova, una manciata di basilico tritato, il sale e il pepe a piacere. Da qui in poi si agisce come su delle normalissime polpette: impastiamo gli ingredienti per poi ricavarne delle palline delle dimensioni di un’albicocca. Passiamo le polpette nel pane grattugiato, e friggiamole con poco olio in padella. Serviamole calde.

BISCOTTI DI QUINOA E CIOCCOLATOBiscotti di quinoa e cioccolato (foto: www.nonsprecare.it)

  • 200 grammi di quinoa
  • 100 grammi di farina 00
  • 400 ml di latte
  • 100 grammi di zucchero di canna
  • 50 grammi di burro
  • 100 grammi di gocce di cioccolato
  • 1 uovo

Siamo arrivati al dolce: anche con i semi di quinoa si possono infatti creare dei piatti altamente golosi, come i biscotti al cioccolato. Per questo dolce appetitoso, bolliamo i semi di quinoa nel latte, per poi lasciarli raffreddare. Mescoliamo poi la quinoa rigorosamente prima con la farina, poi con lo zucchero, il burro ammorbito a temperatura ambiente e infine con l’uovo. Lavoriamo l’impasto fino a quando questo non sarà compatto, avvolgiamolo nella pellicola da cucina e lasciamolo riposare in frigorifero per almeno mezzora. Passato questo lasso di tempo, uniamo all’impasto le gocce di cioccolato (per una versione ancora più economica e rustica, al posto delle gocce si può benissimo utilizzare del cioccolato fondente sminuzzato). È giunto il momento di dare la forma ai nostri biscotti: strappiamo dal composto delle palline e schiacciamole tra i palmi delle mani, fino ad ottenere dei dischetti di pasta alti circa un centimetro. Riponiamo i biscotti su una teglia ricoperta da carta da forno e mettiamo a cuocere a 180°. I biscotti di quinoa e cioccolato saranno pronti in poco meno di venti minuti. Buon appetito!

 

(Visited 533 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy