Lo sciroppo d’agave è una naturale alternativa agli zuccheri raffinati e ai dolcificanti artificiali. Questa linfa simile al miele proviene dalle foglie dell’agave blu, una pianta grassa ampiamente diffusa in Messico. Con la sua consistenza leggera e sottile, lo sciroppo d’agave può servire per addolcire macedonie, frittelle o gelati. Questo dolcificante può anche sostituire lo zucchero nelle ricette al forno.

Oltre alla sua versatilità come dolcificante, lo sciroppo d’agave, secondo i suoi sostenitori, ha anche dei benefici per la salute. Tuttavia, si tratta di un alimento con un alto contenuto di calorie, e potrebbe non essere liberamente utilizzato durante una dieta ipocalorica.

Indice glicemico

I sostenitori dello sciroppo d’agave sostengono che si tratta di una scelta più sana dello zucchero o del miele per i diabetici, proprio grazie al suo indice glicemico relativamente basso. L’indice glicemico misura gli effetti degli alimenti che contengono carboidrati sui livelli di glucosio nel sangue. Poiché lo sciroppo d’agave ha un’alta concentrazione di fruttosio, che non esercita un forte effetto sui livelli di zucchero nel sangue, l’indice glicemico del succo d’agave è più basso rispetto ad altri dolcificanti.

Tuttavia, secondo il magazine “Diabetes Forecast afferma che il succo d’agave contiene lo stesso livello di carboidrati dello zucchero, ossia circa 4 grammi per cucchiaino. Per controllare l’assunzione di carboidrati e mantenere i livelli di zucchero nel sangue all’interno di un range sano, è meglio limitare l’utilizzo dello sciroppo d’agave esattamente come si farebbe con lo zucchero e con il miele.

Un dolcificante naturale

Lo sciroppo d’agave è un dolcificante naturale privo di additivi. Tuttavia, molte marche che commercializzano lo sciroppo d’agave utilizzano dei trattamenti industriali prima di metterlo nel mercato. Se siete preoccupati di conservanti, coloranti o altri additivi chimici, cercate marche di succo d’agave che lo descrivano come prodotto 100% biologico.

Un’intensa dolcezza

Lo sciroppo d’agave ha una dolcezza che supera quella dello zucchero di 1,4-1,5 volte. Dunque, questo significa che potrebbe esserne necessario anche meno dello zucchero per addolcire cibi e bevande.

Considerazioni

Nonostante molti affermino che lo sciroppo d’agave sia una scelta più sana dello zucchero o del miele, secondo il sito A Word on Nutrition la differenza sostanziale si riduce ad una preferenza personale. Come altri dolcificanti ad alto contenuto calorico, lo sciroppo d’agave può contribuire ad aumento di peso o ad un livello elevato di trigliceridi se utilizzato in eccesso. Per gustare lo sciroppo d’agave senza compromettere la salute del proprio organismo, è meglio utilizzarlo quotidianamente con parsimonia.

(Visited 153 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy