LE APP CHE STRIZZANO UN OCCHIO ALL’AMBIENTE. Tecnologia e viaggi, due passioni che negli ultimi anni hanno trovato sempre più modi per andare a braccetto per regalarci vacanze confortevoli e senza contrattempi. Se a questi due interessi sommiamo anche l’amore per l’ambiente, ci sono due nuove app per smartphone che fanno al caso nostro: Green Globe e Tripzoom.

GREEN GLOBE. Questa app è pensata per tutti gli ecoturisti muniti di smartphone. Una volta scaricata sul nostro cellulare potremo infatti individuare le mete migliori per i nostri viaggi, tenendo conto del rispetto dell’ambiente, delle leggi sul lavoro e della presenza del commercio equo-solidale. In questo modo, grazie a Green Globe, sarà possibile organizzare il proprio viaggio con lo zaino in spalla, scegliendo di volta in volta il passo successivo, sempre sicuri di finire in strutture ricettive/attrattive con certificazioni ambientali riconosciute.

TRIPZOOM. Come afferma una nota dei creatori dei suoi creatori, Tripzoom nasce per «ridurre il traffico, aumentare la sicurezza, proteggere l’ambiente ed incrementare il benessere individuale nelle città europee». Ma come funziona? Come altre applicazioni simili, Tripzoom comunica all’utente la presenza di problemi nella viabilità, fornendo però una ragguardevole serie di informazioni utili riguardo ad itinerari alternativi. Il tutto rigorosamente nel rispetto dell’ambiente: il punto porte di Tripzoom è infatti quello di rivolgersi soprattutto a ciclisti o a semplici ‘pedoni’ che vogliono godersi al meglio i propri spostamenti nelle grandi città. Pensata quindi per i normali cittadini che intendono pianificare al meglio i propri movimenti urbani, questa app può essere molto utile anche per il turista fuori porta, che grazie al proprio cellulare potrà districarsi in luoghi sconosciuti senza perdere tempo, vedendo tutto quello che c’è da vedere, e soprattutto inquinando il meno possibile.

(Visited 318 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy