THAILANDIA SOLIDALE
Il “viaggio individuale” in Thailandia proposto da Ram Viaggi, il primo operatore italiano ad aver adottato la filosofia del turismo responsabile, è tra i più interessanti nel campo della vacanza equosolidale. Questo tour operator permette di viaggiare per conto proprio senza accompagnatori, dopo aver ricevuto delle indicazioni dettagliate sul luogo nel quale abbiamo deciso di recarci. In questo modo il turista visita il Paese usufruendo di strutture locali e contribuendo allo sviluppo dell’economia del luogo. Nel tour “L’altra Thailandia. Il nord, Bangkok e il mare”, ad esempio, ha grande spazio la località settentrionale di Chang Mai, nucleo delle organizzazioni umanitarie. A poca distanza della città si può visitare anche un progetto di recupero degli elefanti, dove gli animali sono stati liberati da condizioni di schiavitù.

INDIA TRA TEMPLI E CUCINA
Viaggi e miraggi propone “L’india dei Templi” dove il tour a Delhi, Lucknow, Varanasi, Khajurao, Panna National Park e Agra permette di entrare in contatto con Sewa, un’organizzazione composta unicamente da donne. Per ciò che riguarda il commercio equo basato sull’artigianato e su prodotti come pietre, sapone, bigiotteria, il progetto Tara Project fa parte del Fair Trade Forum e Navdanya Slow Food. Quest’ultima offre cucina organica a base di prodotti coltivati nelle fattorie di Navdanya e si batte per la difesa della biodiversità.

(Visited 70 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo
La discussione è regolata dalle seguenti Policy